Uomini e donne e Maria de Filippi

Uomini e donne

Uomini e Donne va in onda il primo pomeriggio su Canale 5 e nasce diversi anni fa da Maria de Filippi. Se anche voi lo seguite, allora vi farà piacere sapere che esiste, un sito ricco di informazioni e novità su i personaggi di spicco di Uomini e Donne. Sul portale le notizie riguardano il fortunato programma, ma anche gossip, cinema e bellezza, per una informazione completa.

Uomini e Donne è un programma attuale, che ha saputo evolversi e rimanere a passo con i tempi anche dopo anni di programmazione. Inizialmente ospitava ragazzini e giovani ventenni che raccontavano le loro vicissitudini, in famiglia, a scuola e con gli amici. Poi si è evoluto in quello che è adesso Uomini e Donne, dove protagonisti sono tutti alla ricerca dell’amore vero, qualunque sia la loro età.

Uomini e Donne è un programma difficile da abbandonare tanto è coinvolgente. Tra i protagonisti che si sono alternati in questi anni come non ricordare Tina che rimarrà per sempre nel cuore dei telespettatori più affezionati. Ma la parte che veramente fa scoppiare le polemiche in questo format è quella delle esterne. Il corteggiato e il corteggiatore escono dallo studio alla presenza delle telecamere. E nascono ininterrotte le polemiche tra il pubblico.

Uomini e donne recentemente ha cominciato a gestire anche un pubblico più adulto, dedicando spazio agli over cinquanta, ma anche più, che sono alla ricerca dell’anima gemella. Anche i meno giovani corteggiano come i più giovani e si fanno corteggiare e anche loro sono protagonisti di accese discussioni. Alla fine le incomprensioni in amore, sono le stesse, ad ogni età. Che i protagonisti siano ventenni o sessantenni, fa poca differenza. Perché sono gli ostacoli i veri protagonisti di uomini e donne. Il programma parla di vita vera, anche nelle più accese.

Collo dolorante, può essere colpa del cellulare

collo

Secondo uno studio condotto dal New York Spine Surgery and Rehabilitation Medicine e in corso di pubblicazione sul Surgical Technology International, una buona parte dei dolori al collo potrebbero essere provocati dallo smartphone.

Sono sempre di più, infatti, le teste “chine” sul display dello smartphone per controllare mail, chattare, condividere foto e tanto altro ancora. Un’abitudine che può essere piacevole, ma che alla lunca può creare dei danni alla salute della colonna vertebrale, visto e considerato che inclinarsi per leggere un messaggio comporta una pressione indebita sul collo e, quindi, mal di schiena.

Tagli di capelli corti per l’autunno/inverno 2014

capellicorti

Con la fine dell’estate e l’arrivo dell’autunno, la scelta di un nuovo taglio di capelli è fondamentale. Con l’aiuto del parrucchiere dobbiamo rimediare a tutti i danni subiti dal sole, dall’acqua salata e dal vento. Ma anche dalla pigrizia, quando si è in vacanza non si ha voglia di mettersi a usare creme e cremine per i capelli, così le doppie punte crescono e la nostra capigliatura somiglia più ad una palla di fieno che ad look da diva di Hollywood.

Nei tagli per questa stagione fredda vedremo la regina incontrastata, la frangia, sopratutto abbinata ai tagli di capelli corti. La frangia con il passare degli anni non viene mai accantonata, si cambia il modo di portarla ma resta un must indiscusso. Quest’anno la moda vuole che sia corta e arrotondata, perfetta per chi ha un volto paffutello perché snellisce i lineamenti. Se portate il caschetto o meglio chiamato “bob”, affiancategli una frangia laterale che dona movimento. Sconsigliata per chi ha i capelli ricci, ma finché sono mossi o lisci è perfetta, infatti i caschetti con piega mossa e sbarazzina sono un’altra chicca che questa stagione regalerà a tutte le donne che non voglio stirare sempre i capelli.

Per chi ha i capelli lunghi o medi la piega è rigorosamente naturale, si alle onde o ad un ricco ben definito; la porla chiave è romanticismo. La riga in mezzo con capelli lisci in stile Morticia della famiglia Addams resta sempre un look molto sensuale e misterioso. Un taglio scalato dona volume ed è adatto a chi ha la radice piatta. I tagli dai capelli medi non devono mai superare le spalle, possono essere accostati ad una frangia diritta e ben strutturata o da un lungo ciuffo che nasconde l’occhio creando un look molto misterioso. Per dare un certo stile al nostro taglio ricordate di usare il giusto colore.

Extension per capelli, come curarle?

capelli

Le extension per capelli hanno bisogno di molta cura, onde evitare la formazione dei noi e compromettere la durata e la bellezza delle ciocche. I prodotti per lavarli che ci occorrono sono: sciampo neutro, balsamo, siero districante e una spazzola con il cuscinetto in gomma. Lo sciampo è da preferire neutro in quanto non conosciamo la composizione dei capelli che abbiamo applicato, è consigliabile chiedere un parere direttamente al parrucchiere, sicuramente ne saprà più di noi.

Dopo aver fatto due passate di sciampo applicate il balsamo o una maschera idratante nel caso in cui abbiamo capelli molto secchi e perché le extension non essendo impiantate nel cuoi capelluto non ricevono nutrimento e tendono a disidratarsi. Lo sciampo va fatto rigorosamente con la testa all’indietro e non all’ingiù, altrimenti promuoviamo la comparsa dei nodi. Dopo la maschera/balsamo pettiniamo i capelli con una spazzola dai cuscinetti morbidi, evitate il pettine in quanto può strappare i capelli. Un altro trucchetto è pettinare i capelli più volte al giorno, così evitiamo l’accumulo dei nodi.

Leggi anche: Come schiarire i capelli naturalmente, consigli per riuscirci!

Quando pettinate i capelli è importantissimo non tirarli, altrimenti c’è la possibilità che le extension capelli vengono strappate via. Infatti con una mano manteniamo le extension premendo sul cuoio capelluto mentre con l’altra pettiniamo delicatamente la ciocca. Un volta pettinati, applichiamo un siero districante sulle punte, il quale previene la formazione dei nodi. Il processo di asciugatura, è anch’esso molto delicato, controllate che la temperatura del phon non sia troppo alta, specialmente se utilizziamo capelli sintetici o extension applicate con il nastro bio-adesivo. Vengono asciugati come capelli normali, anche se per lisciarli optiamo per la piastra alla classica messa in piega con phon e spazzola, in quanto durante la lisciatura possono bloccarsi le extension nella spazzola e tirarle via. Ricordate di legare sempre i capelli prima di andare a dormire.