24option e il trading automatico

trading

Oggi parliamo di 24option e di trading automatico, un connubio davvero interessante per chi si occupa di mercati finanziari. Uno dei principali dubbi di chi vorrebbe cimentarsi con le piattaforme di trading online riguarda il tempo da impiegare davanti alle interfacce di Forex, opzioni binarie (di cui sappiamo che 24option è leader indiscusso, qui un importante riscontro: internetcostituzione.it/24option/) e CFD. Molti appassionati di questa attività finanziaria non possono permettersi un impegno full-time, a causa di un lavoro o di obblighi familiari, per cui si chiedono se sia possibile ottenere dei profitti anche dedicando poche ore al giorno alle operazioni online.

Sicuramente, chi intende realizzare dei guadagni consistenti e regolari con 24option dovrà mettere in conto la variabile temporale: saranno indispensabili diverse ore per acquisire familiarità con le funzioni del broker attraverso un conto demo, si dovrà dedicare del tempo allo studio del materiale formativo online (video, webinar, ebook, tutorial, esercitazioni) e ci si dovrà mantenere costantemente aggiornati sugli sviluppi degli scenari finanziari internazionali. Ed ovviamente, si dovrà anche operare direttamente con le piattaforme di trading. Si tratta di un’attività che per molti rappresenta un vero e proprio lavoro a tempo pieno, che talvolta può superare anche le 10 ore giornaliere, considerando il fatto che i mercati, in virtù della loro dimensione globale, non vanno mai a dormire.

Detto questo, un trader che non ha molto tempo a disposizione può usufruire delle funzioni del trading automatico fornite da 24option, ossia delle impostazioni che permettono di impartire alla piattaforma degli ordini che apriranno o chiuderanno una posizione a seconda delle istruzioni indicate. In questo modo si potrà anche stare lontano dal computer, o impostare una serie di ordini che potranno protrarsi per più di un giorno. Ovviamente alla base del trading automatico non vi deve essere l’improvvisazione, ma una strategia ben definita, che dovrà fondarsi su uno studio degli scenari finanziari in atto. Dopo aver analizzato i vari mercati con gli strumenti di analisi tecnica, si potranno delineare dei piani d’azione che andranno tradotti in una serie di ordini, il cui orizzonte temporale potrà variare a seconda dei contesti. Un classico ordine di trading automatico di 24option include una combinazione di “take profit” e “stop loss”, due impostazioni che consentono di assicurarsi un profitto e minimizzare delle eventuali perdite. Queste impostazioni possono essere ancora più avanzate ed elaborate a seconda della strategia prescelta e in base alle indicazioni che forniscono i mercati.

Infine ci sembra giusto spendere 2 parole a favore del broker 24option, un punto di riferimento per il settore delle opzioni binarie e del social trading. Oggi questo broker mette a disposizione diverse funzioni innovative ed è autorizzato dalla Consob, un motivo in più per testare la piattaforma di trading sponsor della Juventus (si, 24option è partner, tra l’altro, della squadra italiana) e provare a dare una svolta ai propri investimenti.

Trasportini per cani: come viaggiare in aereo e in nave

Trasportini per cani

Il viaggio in compagnia del nostro cane è, senza dubbio, un’esperienza molto divertente. Passeggiare sul lungomare con i nostri amici a quattro zampe oppure organizzare una bella escursione in montagna è anche un modo per stare insieme, per trascorrere del tempo insieme a Fido.

Può essere divertente, certo, ma è bene ricordare che il viaggio per il nostro cane dovrà essere confortevole ed organizzato nei minimi dettagli. Soltanto non lasciando nulla al caso, riusciremo a rendere indimenticabile la vacanza anche per il nostro cane.

TRASPORTINI PER CANI: CONSIGLI PER VIAGGIARE IN AEREO

Il viaggio in aereo può essere elettrizzante per il nostro amico a quattro zampe. Prima di salire a bordo, però, è necessario conoscere le regole di cui la compagnia aerea è dotata per quanto riguarda il trasporto dei cani a bordo. Di norma, quasi tutte le compagnie aeree consentono ai cani di piccola taglia di salire a bordo dell’aereo e di godersi il viaggio accanto al proprio padrone.

Ovviamente non in libertà. Per la sicurezza ed il rispetto degli altri passeggeri, è importante dotarsi di un trasportino adatto alla taglia del nostro amico a quattro zampe. Particolarmente adatti e consigliati per il trasporto dei cani di piccola taglia sono i trasportini rigidi dotati di fondo impermeabile.  Il nostro cane, invece, dovrà viaggiare nella stiva in apposita gabbia rinforzata qualora il suo peso – sommato a quello del trasportino – superasse i 10 kg ammessi a bordo dell’aereo.

IN TRENO: I TRASPORTINI NEGLI SCOMPARTIMENTI

Per viaggiare in treno insieme ai nostri amici a quattro zampe di piccola taglia, è sufficiente dotarsi di un trasportino morbido oppure rigido di dimensioni 70x50x30cm. Quando si viaggia in compagnia del nostro animale domestico, è molto importante rispettare anche gli altri passeggeri.

Per tale motivo, nei treni a scompartimento, i cani possono viaggiare – ovviamente sotto il controllo dei propri padroni – solo se gli altri passeggeri dello scompartimento non hanno nulla in contrario. Anche in questo caso, sarà sufficiente dotarsi di un trasportino rigido o morbido adatto alle dimensioni del nostro cane. In linea di massima, i trasportini rigidi sono più pratici e facili da pulire, mentre quelli morbidi sono più adatti nel caso di cani di piccola taglia o in ogni caso cani abituati all’uso del trasportino.

Sui treni Eurostar Italia, infine, i cani di piccola taglia sono ammessi purché dotati di trasportino di dimensioni 32x32x50.

Metalli: verniciatura a spruzzo o a polvere?

verniciatura

La verniciatura a spruzzo e a polvere dei metalli è un procedimento molto diffuso ed utilizzato perché consente di realizzare ottimi risultati. Si tratta, ovviamente, due distinte metodiche molto diverse tra loro: la verniciatura a spruzzo, ad esempio, può essere realizzata anche in maniera artigianale mentre per quella “a polvere” è necessario avvalersi di impianti specifici e professionali.

VERNICIATURA A SPRUZZO: IN COSA CONSISTE

Tramite la verniciatura a spruzzo, viene depositato sul metallo il prodotto verniciante in modo da proteggere l’oggetto da eventuali agenti atmosferici esterni e dalla corrosione. Prima di iniziare le operazioni di verniciatura a spruzzo, il manufatto di metallo viene sottoposto alla preliminare operazione di sabbiatura che rimuove tutti gli eventuali residui di ruggine e calamina dalla superficie. Successivamente è possibile verniciare a spruzzo il metallo.

Sono molteplici le tecniche che possono essere utilizzate per raggiungere ottimi risultati. Ad esempio, è possibile avvalersi di prodotti vernicianti acrilici (nella cosiddetta verniciatura airless) che, contenendo una bassa concentrazione di liquido, riducono al minimo l’emissione nell’aria di sostanze volatili.

VERNICIATURA A POLVERE DEI METALLI: IN COSA CONSISTE

La verniciatura a polvere dei metalli è un procedimento molto più complesso rispetto alla citata verniciatura a spruzzo. In particolare, essa è una tecnica che consente di rivestire – con un film organico – le superfici metalliche per proteggere i manufatti dagli agenti aggressivi esterni e dalla corrosione.
La verniciatura a polvere richiede l’utilizzo di impianti altamente specializzati come un sistema di lavaggio dei pezzi, un nastro trasportatore aereo necessario per appendere gli oggetti da verniciare, un forno di polimerizzazione e cabine con pistole elettrostatiche.

La superficie viene trattata e ricoperta con polvere verniciante dotata di carica elettrostatica e formata da resine. Sfruttando la carica elettrostatica, la polvere aderisce alla superficie in maniera perfetta. Successivamente, il manufatto viene posto in un forno nel quale l’alta temperatura fonde la vernice e la polimerizza creando uno strato aderente.

La verniciatura a polvere consente di raggiungere alti risultati di aderenza della vernice alla superficie ed una maggiore durata del trattamento e di resistenza agli agenti esterni corrosivi. Tali risultati, comunque, necessitano di una corretta e perfetta operazione di preparazione della superficie da trattare. In assenza di tali prodromiche attività, in seguito al processo di verniciatura a polvere possono formarsi bolle oppure sfogliature sulla superficie che ne compromettono la resa finale.

Fatturazione elettronica e Pubblica Amministrazione, quali vantaggi?

Fatturazione elettronica

Dalla legge Finanziaria relativa all’anno 2008 è stato stabilito che la Pubblica Amministrazione potrà ricevere le fatture relative ai servizi di cui usufruisce esclusivamente in formato elettronico. Questa novità è stata introdotta dall’articolo 21 del DPR 633/72, ed ha come obiettivo la rintracciabilità della fattura stessa e la sua trasmissione in via telematica all’Agenzia delle Entrate, che ne ha disponibilità praticamente immediata grazie ad un archivio generale che comprende tutte le fatture elettroniche emesse da aziende varie.

L’utilizzo della fatturazione elettronica è obbligatoria per la Pubblica Amministrazione e gli enti pubblici, ma è uno strumento messo a disposizione di tutti coloro che ne vogliono usufruire, anzi, per il suo utilizzo vi sono anche sgravi fiscali e agevolazioni.

Grazie all’archivio generale è possibile far a meno di faldoni su faldoni contenenti carta che con il tempo si usurano e non si rendono più disponibili (ricordiamo che le fatture devono essere rintracciabili per un periodo di 10 anni dalla loro emissione), oltre che a risparmiare sugli sprechi di carta.

La fatturazione elettronica nella Pubblica Amministrazione deve rispondere a determinati requisiti, ossia deve possedere caratteristiche ben precise, come ad esempio deve essere in formato file XML, deve presentare la firma digitale di colui che emette la fattura e dev’essere trasmessa dalla Pubblica Amministrazione tramite un codice identificativo univoco attribuibile all’ufficio che dovrà ricevere la fattura elettronica. Inutile dire che ogni ufficio sarà dotato di un codice da utilizzare in caso di invio di fatture.

La trasmissione della fattura elettronica tra gli uffici avviene mediante l’utilizzo del sistema di interscambio, una sorta di sistema informatico in gestione direttamente all’Agenzia delle Entrate che prevede controlli sulle fatture che gli vengono inviate sotto forma di file recanti ovviamente le caratteristiche elencate poco sopra, e inoltrare le stesse alle Pubbliche Amministrazioni presso cui era rivolta la fattura.

Nella fattura elettronica, quindi, oltre alle normali informazioni fiscali che venivano riportate di norma nelle comuni fatture cartacee, devono essere presenti le informazioni utili alla sua trasmissione all’ufficio preposto. Se presenti più fatture, le stesse possono essere inoltrate nello stesso file: tramite il sistema dell’interscambio infatti sarà la stessa Agenzia delle Entrate a smistarle e inoltrarle verso l’ufficio destinatario. La fatturazione elettronica e la conseguente dematerializzazione documentale ha innumerevoli vantaggi, tra cui una rapida rintracciabilità della fattura e una sua archiviazione in maniera totalmente sicura e comoda.

Perché iniziare a fare trading online con un account demo?

Sempre più persone vogliono entrare nel mondo del trading online ,è un mercato che attira molto in quanto è accessibile (si può fare trading semplicemente da casa propria o addirittura col proprio cellulare), divertente e sembra dare ,se lo si guarda in maniera miope, la possibilità di guadagnare qualcosa subito.

La realtà è diversa,poche persone guadagnano col trading online , questo accade perché gli sprovveduti che si lanciano a fare una cosa per cui non sono preparati sono tanti. Per guadagnare col trading bisogna essere addestrati e preparati. La preparazione tecnica è fondamentale e va assolutamente affiancata alla preparazione mentale. Quest’ultimo, è un aspetto molto importante per chi si dedica all’attività di trader. Bisogna capire, infatti, che investire sui mercati finanziari significa dover sopportare un enorme stress.

E’ importante iniziare con un account demo per capire come funzionino i meccanismi di questo universo,il Forex ad esempio è un mercato molto razionale ma ha bisogno di conoscenze approfondite per essere affrontato. Nel trading sul forex, infatti, entrano in gioco molti fattori differenti che non lasciano spazio ad errori di alcun genere. Proprio per questo motivo è molto importante essere preparati e affrontare le insidie dei mercati con il massimo rapporto possibile.

I conti demo permettono alle persone che vogliono avvicinarsi per la prima volta al mondo del trading online di utilizzare dei soldi fittizi per gestire operazioni vere. I grafici,gli andamenti,i prezzi sono quelli del mercato reale,utilizzerete anche la stessa piattaforma solo che i soldi utilizzati saranno virtuali.

Certamente c’è da dire che tramite un account demo potrete solo imparare la parte tecnica perché per quanto riguarda la pressione psicologica dovrete attendere di avere un conto reale con i vostri soldi. In fin dei conti è facile gestire la pressione quando si stanno utilizzando soldi fittizi e che in caso di perdita non lederanno le nostre tasche.

Il mondo del trading online tramite internet è ormai accessibile a tutti, non fare anche tu lo stesso errore di tante altre persone, prima di investire soldi veri allenati e quando sarai pronto o crederai di esserlo inizia ad investire piccole somme in modo da imparare gradualmente a gestire anche la pressione psicologica. Ricorda che un bravo trader non mette mai a rischio il proprio capitale per evitare di perdere tutti i propri soldi. E’ la prima e più importante regola del trading online.